Unsere VERTICS.Sleeves wurden von Bergzeit getestet. Chris Hanke hat sich ausgiebig mit unseren Kompressions-Sleeves beschäftigt und zieht sein Fazit.

Den Testbericht  findet Ihr unter dem Link http://www.bergzeit.de/magazin/vertics-sleeves-test/

 

VERTICS.Sleeves have been tested by Bergzeit. Chris Hanke has extensively tested our compression sleeves and gives his feedback.

Translation coming soon…

 

I nostri VERTICS.Sleeves sono stati testati dal “Bergzeit.de”. Chris Hanke ha ampiamente impegnata con le maniche di compressione e tira la tua conclusione.

Maniche di Vertics nel test

Le calze a compressione nell’arrampicata  - sarà un nuovo trend o avrà veramente un effetto che aumenta il rendimento? Come si metterebbe in pratica? Chris Hanke ha fatto un test con le calze avambraccio Vertics.Sleeves.

Chi ha visto già le calze avambraccio di tanti colori sa che sono arrivati nello sport dell’arrampicata. Quello che viene usato già nella maratona oggi viene adoperato anche nell’arrampicata: calze a compressione. Come funzionano queste calze avambraccio? Ha senso di usarle nell’arrampicata?

È finito il cosiddetto bagno caldo-freddo nell’ avambraccio nel momento dell’ estasi lattacida? Calze a compressione già da molto tempo vengono usate nella cura per coloro che hanno malattie delle vene o problemi con il tessuto connettivo. Chiunque abbia già distrutti i nastri (Stoffbänder)/ i tendini (Muskelbänder/Sehnen) nella discesa da un alto masso forse le conosce anche per la prevenzione della trombosi. Ma come funziona questo metodo con le calze a compressione?

Come funzionano i Vertics.Sleeves?

La calza a compressione (o calza ortopedica o calza elastica) è uno strumento sussidiario/ un espediente, che dall’esterno mette sotto pressione le vene. La pressione esercitata dalle calze aumenta dall’alto al basso in direzione della pressione del tessuto, che aumentando anche in direzione della gravità. Questa pressione è un alleggerimento per le vene e i vasi linfatici, riducendo la diffusione del liquido fra capillari e tessuti e comprimendo le vene ad un diametro più piccolo. Le valvole delle vene così vengono chiuse di nuovo e si riabilita la funzione delle valvole come valvole di ristagno. Con le pressione esterna così viene anche aumentata la velocità di scorrimento e facilita il ritorno del sangue al cuore.

Che effetto fanno allora le calze nell’arrampicata?

Usando nell’arrampicata di solito l’avambraccio sentiamo nel medesimo l’arm pump, quella bella sensazione di dolore nell’avambraccio che ci costringe inevitabilmente alle resa. Così i nostri muscoli flessori delle dita eseguono una prestazione enorme dei muscoli ed è per questo che hanno bisogno di ossigeno. L’ossigeno viene trasportato attraverso il „tubo d’irrigazione“ dell’avambraccio. In teoria l’uso delle calze a compressione sembra di essere una buona idea.

Non basta la teoria, i Vertics.Sleeves deveno essere sottoposti a test.

All’inizio ero molto scettico, ma mettendo le calze a compressione sugli avambracci dopo un’allenamento molto duro e lungo e mettendomi a cucinare dopo il training sono rimasto piacevolmente sorpreso. Dopo circa venti minuti mi sono accorto dell’ effetto rinfrescante nell’avambraccio e dopo altri dieci minuti i muscoli finora molto duri erano molle come il burro. Ancora sorpreso ho lasciato stare i Vertics.Sleeves altri venti minuti e mi sono reso conto del bel risultato: un’avambraccio mollo, non si vedeva nessuna circolazione delle vene, poi ansi il contrario, un tono molto indebolito.

Ero molto contento e ho deciso di fare la prova direttamente al muro. Detto fatto, al prossimo allenamento mi sono messo di nuovo queste calze a compressione e mi sono buttato nel divertimento lattacido. Qui però mi sono reso conto che la sensazione era bella ma che la prestazione non è aumentata come pensavo.

Le mie conclusioni:

L’uso delle calze prima dell’allenamento: Indebolimento del tono (muscolo), che non sembra utile innanzi tutto prima delle vie difficili o dei sollevamenti.

L’uso durante l’allenamento: questione di feeling, non riduce le prestazioni, ma non le aumenta anche, ti deve piacere questa sensazione che producono le calze e chi vuol vedere l’avambraccio dovrebbe essere disposto a un compromesso.

L’uso dopo l’allenamento: aumento significativo dello scorrimento del sangue nell’avambraccio, l’avambraccio è molto più mollo, il muscolo si rilassa e definitamente c’è un effetto da notare anche nell’allenamento seguente.